Le nostre attese nelle mani del ministro Boschi

Il ministro Boschi è anche presidente della Commissione Adozioni Internazionali

Il ministro Boschi è anche presidente della Commissione Adozioni Internazionali

L’abbiamo seguita nel suo tour in giro per l’Italia durante la festa dell’Unità, abbiamo cercato di raggiungerla con i pochi mezzi che avevamo a disposizione e finalmente, dopo qualche peripezia, siamo riusciti a consegnarle brevi manu le nostre speranze. Lei è il ministro Maria Elena Boschi, da poco, anche presidente della Commissione Adozioni Internazionali, e le nostre speranze sono messe nero su bianco nella cartellina che il ministro abbraccia in foto. La cartellina è quella di Family for children e contiene le speranze, le attese e le storie di molte famiglie che, anche attraverso questo blog, cercano di farsi sentire dalle istituzioni. Arrivato in città per altro, il ministro, cordiale e disponibile ci ha dato l’opportunità di presentarci. Un passo importante per noi che lamentiamo il fatto di non avere ad oggi un interlocutore.

Sensibile al mondo delle adozioni, con un’esperienza vissuta nella propria famiglia, il ministro ci ha rassicurati sostenendo che la Cai sta lavorando affinché tutto possa tornare sulla strada giusta nel più breve tempo possibile. Noi ci crediamo. Crediamo nel ministro e nel suo impegno. La ringraziamo per l’attenzione a noi rivolta e insieme a noi ai tanti bambini che da diverse parti del mondo aspettano che una mamma e un papà li riportino a casa. Ci crediamo e non ci fermiamo. Convinti della strada intrapresa, Family for children continuerà a far sentire la propria voce e quella di tutti coloro che hanno voglia di raccontare per non subire.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

redazione

Lascia un commento