Per poter adottare vende lo strumento. Quando per un sogno si è costretti a spegnere la musica

kids, adoptions

L’Italia per me è stata come un amore a prima vista. Quando ci misi piede, trenta anni fa, per la prima volta, mi innamorai: la cultura, la tradizione, le architetture che trasudano storia, la buona cucina, il mare, la musica.… Continue Reading

The murky world of adoptions in Italy: part 1

What would you be willing to sacrifice to help a child?

From the moment I first set foot in Italy over thirty years ago, I was instantly smitten:  the culture and customs, mouthwatering cuisine, buildings which echoed centuries-worth of history, the stunning coastline and, of course, the music – my lifelong… Continue Reading

Quel sogno infranto costato dodicimila euro. Maira rimarrà figlia unica.

Maira non avrà mai una sorellina. Il progetto di una seconda adozione si è definitivamente arenato, come uno scafo che le onde hanno fatto ballare per un po’ e poi hanno abbandonato tra le secche senza altra possibilità che quella… Continue Reading